Psicodiagnosi

psicodiagnosiPrima di intraprendere un percorso di supporto psicologico o psicoterapeutico, si effettuano alcuni incontri che servono allo specialista per definire la tipologia di disagio espresso.

Vengono pertanto effettuati incontri individuali con il bambino/adolescente per capire come si sente, quali sono i suoi vissuti rispetto alle relazioni famigliari e amicali, qual è l’immagine che lui ha di sé, se e come è consapevole delle proprie emozioni e dei propri agiti, cosa pensa della problematica che i genitori riportano allo specialista; durante questi incontri possono venire somministrati dei test psicologici che aiutano lo specialista a focalizzare l’attenzione su aspetti specifici del carattere o del modo di stare al mondo. Inoltre si incontrano i genitori per raccogliere alcune informazioni anamnestiche rispetto alle tappe di sviluppo del bambino.

Al termine degli incontri, si condivide con il bambino/adolescente e con i genitori quali sono gli aspetti osservati durante il percorso e si propone un’ ipotesi di intervento, con una previsione della durata che può andare nella direzione di una terapia individuale o della partecipazione ad un gruppo terapeutico. I genitori, ovviamente, hanno la libertà di decidere se accettare, rifiutare o posticipare l’intervento.